L’intelligenza del maiale

L’intelligenza del maiale è comprovata esattamente come la sua incredibile socievolezza. Ma ahimè, nella nostra società disattenta e refrattaria alle qualità degli animali ritenuti buoni solo dentro ai piatti di portata, questo straordinario animale viene ormai relegato solo a vivere rinchiuso negli allevamenti della morte.

Culto del maiale

“In principio ad Oriente, abitava il Grande Maiale primordiale. Il Sole e la Luna erano i suoi occhi e le stelle, sorgendo e tramontando, ne percorrevano il corpo. Dalla prima scrofa, nacque tutto ciò che esiste: ella è madre di tutti noi.”

(Civitelli, 2001)


Così recita il principio ispiratore nei Samara Tibetani dove le ruote della vita hanno al centro del labirinto sferico, proprio il maiale, l’essenza originaria.

Nell’antico Egitto il maiale era l’essere sacro agli dei Seth e Thot e la scrofa rappresentava la dea del cielo Nut i cui figli, le stelle, venivano ingoiati al mattino per risorgere la sera.
Mentre la dea Iside è raffigurata tronggiante su un maiale.
La dea egizia Toeris veniva rappresentata con la testa di un maiale. Era la dea che presidiava l’alternarsi del tempo. La scrofa dea del cielo e madre delle stelle.

In India, la dea maiale Vajravarahi, la scrofa del diamante, incede danzando lungo l’orbita delle stelle.
Nella religione induista il cinghiale Varaha è una delle dieci incarnazioni della dea Vishnu che assume le sembianze di un cinghiale per far emergere la terra dalle acque.

Per i Celti, il porco selvatico era uno dei simboli del dio Lug e rappresentava la casta druida.
Durante la ricorrenza dei morti il porco rappresentava il sacro collegamento tra il mondo dei vivi e l’aldilà.
Il porco era l’animale guida dei druidi.

Purtroppo al giorno d’oggi i maiali hanno perduto il loro fascino e il loro magico mistero e dagli altari degli dei sono stati scaraventati in mezzo al letame degli allevamenti intensivi. Trasformati da simboli di abbondanza e virtù a prigionieri senza futuro.

Maiali da tartufo

I maiali da tartufo sono stati utilizzati fin dai tempi dell’Impero Romano dato che questi animali possiedono un ottimo olfatto e riescono a scovare i tartufi fino a tre metri di profondità nel terreno. Ma, un po’ per la loro mole non adatta agli spostamenti, un po’ per il loro modo di grufolare che spesso distrugge radici e piante, i cavatori hanno sostituito i maiali con i cani più facili da trasportare e più agili.

Maiali da compagnia

Il maiale nano vietnamita è un piccolo suino da compagnia e come tutti i maiali è un animale docile e affettuoso che ama le coccole e instaura forti legami affettivi con le persone. E quando desidera mostrare amicizia e affetto scodinzola e grugnisce. Il maiale è un animale che possiede una forte personalità e se il cane riconosce l’uomo come capobranco, con il maiale il rapporto è alla pari.

I maiali sono animali sociali che apprezzano la compagnia umana. Proprio come i cani, i maiali sono animali territoriali che difendono la loro casa. Si possono addestrare ad usare guinzaglio e pettorina e a sporcare nella lettiera. La loro pelle non emana cattivo odore dato che non possiedono ghiandole sudoripare e non lasciano in giro per casa peluria avendo le setole al posto del pelo.

Il maiale non è un animale sporco come la tradizione popolare lo descrive, ma ama l’igiene personale e se ne ha l’occasione si lava tutti i giorni. Purtroppo gli esemplari rinchiusi negli allevamenti vengono snaturati. Privati della libertà, costretti a vivere in mezzo alla sporcizia, rinchiusi in spazi angusti vengono degradati e maltrattati, per poi essere macellati a 16 mesi d’età. Un destino ingiusto per qualsiasi essere senziente.

Il maiale appartiene alla famiglia dei suidi ed è la variante domestica del cinghiale. È stato addomesticato 6500 anni fa e da subito si è rivelato un animale sensibile e socievole che stabilizza relazioni durature e positive sia con i suoi simili che con gli esseri umani.

L’intelligenza del maiale

I maiali sono in grado di comprendere il linguaggio simbolico, di imparare sequenze complesse di simboli associati a numeri e addirittura di utilizzare un joystick per muovere un cursore sul PC in maniera consapevole.

La battaglia dei cervelli! 🙂

Pet-Therapy

I maiali, grazie al loro carattere docile e mansueto e alla loro straordinaria intelligenza vengono utilizzati anche nella Pet-Therapy. Nella terapia assistita i maiali offrono un grande supporto emotivo ai pazienti grazie alla loro eccezionale empatia e grazie alla loro notevole intelligenza sono in grado di imparae trucchi, rispondere ai comandi e adattarsi a innumerevoli situazioni differenti.

Nell’Animal-Assisted Therapy il maiale è impiegato con grande successo proprio perché essendo un animale curioso tende ad interagire subito con le persone e il suo approccio è sempre gentile e rispettoso.
È un animale molto attento alle esigenze e ai sentimenti delle persone che assiste. Trasmette serenità e tranquillità riducendo ansia e stress.
I maiali sono impiegati in strutture sanitarie come ospedali, case di cura, centri di riabilitazione e nelle scuole.

Lilou, Bubu & Co

A San Francisco Lilou è diventata la maialina più famosa della città. Per incontrarla basta recarsi in aeroporto dove la simpatica creatura permette ai viaggiatori di accarezzarla prima dell’imbarco per aiutarli a rilassarsi.

Bubu un maialino scampato al macello viene utilizzato per la Pet-Therapy nel Centto Armonico di Campogalliano a Modena. Arrivato nel 2012 quando era solo un cucciolo, l’animale si è presto adattato alla sua nuova vita facendo amicizia con tutti, compresi gli altri animali ospiti del centro: cavalli, cani, gatti, conigli e asini. E ha dimostrato subito la sua forte personalità scegliendo di dormire vicino ai cavalli.

Bubu è un animale molto sensibile e intelligente capace di instaurare profondi rapporti con gli esseri umani ma anche testardo e brontolone, e se subisce un torto non se lo dimentica, accogliendo il responsabile con uno dei suoi ormai noti brontolii.
È pulitissimo e non sporca mai dove dorme o mangia. E d’estate adora farsi il bagno nelle pozze d’acqua per rinfrescarsi e tenere lontani i parassiti.

Bubu e Pumba sono due giovani maialini che visitano regolarmente gli anziani affetti dall”Alzheimer nella casa di cura dell’Higline Place vicino a Denver.
Grazie alla loro socievolezza e al loro buon carattere portano una ventata di spensieratezza e gioia ai pazienti della struttura.

L’immagine popolare riguardo al maiale è legata esclusivamente ad un concetto discriminante e riduttivo che lo vuole relegare ad un mero prodotto alimentare. I pregiudizi su questi animali sono fin troppo radicati ed erronei. I suini non sono indispensabili apporti alimentari ma sono individui con una spiccata personalità e una sensibilità pari a quella di ogni altro animale d’affezione.

Gli orribili allevamenti intensivi

Negli allevamenti intensivi, prima della macellazione, ai maiali vengono applicati due elettrodi ad entrambi i lati della testa, la corrente elettrica li paralizza o li stordisce ma gli animali restano coscienti. Successivamente vengono sgozzati e spediti nelle vasche di bollitura, dove spesso arrivano ancora vivi. Ci sono maiali che cercano di nuotare in quelle vasche bollenti, strillando e scalciando. Ma nessuno li soccorre o mostra pietà per loro. Eppure, l’orrenda fine a cui sono destinati questi meravigliosi animali che si dimostrano tanto amorevoli con gli esseri umani, si potrebbe evitare semplicemente smettendo di consumare carne e salumi.

I tributi alla tenerezza e al rispetto per queste creature non possono essere relegate solo al mondo della finzione cinematografica. Mentre, d’altro canto, la pubblicità mostra a ripetizione prodotti d’origine animale da consumare e comprare a buon prezzo e senza rimorsi di coscienza.
Edulcorando la violenza, minimizzandola e di fatto, innescando un meccanismo di negazione della realtà. Comprare carne di maiale come fosse solo un prodotto e non una vita, è dissociare la propria coscienza, sdraiandola tranquillamente al sole per poi falciarla come un inutile ciuffo d’erba.


Fonti:
IMG: © La maialina Lilou
IMG: © Il maialino Bubu
https://www.lifegate.it/maiali-pet-therapy
https://www.amoreaquattrozampe.it/altri-animali/maiale-come-animale-terapia-caratteristiche/177879/
https://siviaggia.it/varie/aeroporto-san-francisco-maiale-pet-therapy/
https://www.ilvaloreitaliano.it/il-maiale-nano/

Altri articoli di Melania:

1 2 3
Condividi e aiutaci a diffondere i nostri contenuti. Grazie.

Lascia un commento

App Veg Navigator

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER

  • Potrai avere informazioni sull’app Veg Navigator (Android e iOS).
  • Potrai scoprire dove mangiare nel rispetto di animali e ambiente.
  • Potrai scoprire nuovi locali vegan friendly della tua zona e non solo.
  • Nessun tipo di SPAM 
Spaghetti alla carbonara Rifugio Romano ristorante pizzeria di Roma
Sacher vegana servita da Teresa Carles ristorante di Barcellona
Piatto vegano preparato da Oh Ficomaeco di Brescia

Vuoi inviare una segnalazione?

Qui puoi segnalare a Essere Vegan se il locale non soddisfa le caratteristiche descritte.