Tre quesiti per il referendum sulla caccia

Sapevate che esistono tre quesiti per il referendum sulla caccia?

Il primo luglio è iniziata la raccolta firme, che si concluderà il 20 ottobre, per il referendum sulla caccia.

Purtroppo, alcuni non ne sono a conoscenza, a causa del fatto che i media non ne hanno parlato.

Nel 1990 l’analogo referendum non raggiunse il quorum e pertanto è importante far sì che questa volta il referendum abbia buon fine!

Bisogna raccogliere 500.000 firme e possiamo farcela solo se procediamo tutti uniti.

Purtroppo, oltre al silenzio dei media e al mancato appoggio delle grandi associazioni animaliste, a complicare le cose c’è il fatto che la confusione su questo argomento regna sovrana, quindi cercheremo di spiegare in maniera chiara alcune cose.

Il 20 febbraio e il 14 maggio sono stati presentati in autonomia 2 quesiti referendari da parte del movimento ORA Rispetto per tutti gli Animali”.

Il 21 maggio è stato presentato 1 quesito referendario da parte del “Comitato Sì Aboliamo la Caccia“.

Pertanto, i quesiti referendari presentati e pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale sono 3 ed è NECESSARIO firmarli tutti e tre, per evitare la dispersione delle firme.

Molte sono state le polemiche riguardo al fatto che sono stati presentati 3 quesiti referendari.

Non è però nostra intenzione gettare benzina sul fuoco, perché un’ulteriore discussione su chi ha fatto cosa e perché non gioverebbe a nessuno. Nel caso in cui, invece, aveste piacere di capire e di approfondire, vi consigliamo la lettura del post di Alessia Pasy Bruno

Dove si può firmare

  1. Presso l’ufficio elettorale del comune di appartenenza, dove potrete firmare tutti e 3 i quesiti referendari.
  2. Presso i banchetti allestiti dagli attivisti:
    • Banchetti ORA rispetto per tutti gli animali, dove potrete firmare i loro 2 quesiti referendari
      Date e orari
    • Banchetti Comitato Sì Aboliamo la Caccia, dove potrete firmare il loro quesito referendario (1 solo quesito).
      Date e orari
  3. Da pochi giorni è possibile firmare anche online, ma dovrete firmare su due piattaforme diverse:

Qualsiasi metodo di firma voi scegliate, ricordate che ci sono tre quesiti per il referendum sulla caccia.

ATTENZIONE

Se hai già firmato presso i banchetti degli attivisti, negli Uffici comunali, negli Studi legali e di notai aderenti o presso il tuo Consolato, non devi firmare online, perché facendolo andresti a rendere nulla la tua firma. Ogni persona può firmare una volta sola per ciascun quesito.

Concludiamo, dando una nostra opinione sulle critiche da parte di alcune grandi organizzazioni animaliste/ambientaliste.

È vero che sono stati commessi degli errori.

È vero che si sarebbe potuto organizzare meglio il tutto.

È vero che, se non si riuscisse ad arrivare all’obiettivo delle 500.000 firme, sarebbe un duro colpo, in primis per gli animali.

Ma è anche vero che non si sono minimamente mosse (se non per comunicare una loro posizione negativa) per aiutare concretamente chi ha investito tempo, energia e soldi per aiutare gli animali.

Con un non raggiungimento dell’obiettivo avremo perso tutti…

Comunicato LIPU
Comunicato LAV
Comunicato ENPA
Altre grandi organizzazioni: NON PERVENUTE.

Essere Vegan

Condividi e aiutaci a diffondere i nostri contenuti. Grazie.

Lascia un commento

App Veg Navigator

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER

  • Potrai avere informazioni sull’app Veg Navigator.
  • Potrai scoprire dove mangiare nel rispetto di animali e ambiente.
  • Potrai scoprire nuovi locali vegan friendly della tua zona e non solo.
  • Nessun tipo di SPAM 
Spaghetti alla carbonara Rifugio Romano ristorante pizzeria di Roma
Sacher vegana servita da Teresa Carles ristorante di Barcellona
Piatto vegano preparato da Oh Ficomaeco di Brescia

Vuoi inviare una segnalazione?

Qui puoi segnalare a Essere Vegan se il locale non soddisfa le caratteristiche descritte.